MACCHIE ROSSE SULLA PELLE: cause e rimedi

Hai delle macchie rosse sulla pelle o dei puntini rossi sulla pelle, che non avevi mai notato prima? Sei preoccupato o preoccupata, non hai idea di cosa possa trattarsi ed hai paura che possa essere un melanoma o un altro tipo di cancro della pelle? Beh, questo è l’articolo giusto per risolvere i tuoi dubbi.

Macchie rosse sulla pelle

Molte volte capita di notare una o più macchie rosse sulla nostra pelle. La domanda che tutti ci facciamo e se queste macchie siano pericolose o meno per la nostra salute, e se costituiscono un problema temporaneo o permanente.

Per prima cosa bisogna fare un po’ di chiarezza su quanti e quali sono i tipi di lesioni cutanee che possono comparire sul nostro corpo.

I tipi di lesioni cutanee rosse della pelle più frequenti sono i seguenti:

  • La macchia o macula, è un alterazione del colore della cute che non scompare premendo la pelle. Può essere di varie colorazioni in base alla quantità di melanina che contiene, e non è in rilievo, quindi passandoci un dito sopra non si sente nulla. Questa è la vera e propria macchia. I tipi di macchie rosse più frequenti sono:
    • Angiomi: sono neoformazioni per lo più benigne, dovute all’anormale sviluppo cellulare dei vasi sanguigni o linfatici. Spesso sono chiamati volgarmente “voglie”, e possono coprire anche una vasta superficie del corpo. IN particolare, una tipica macchia rossa cutanea di tipo angiomatoso è l’angioma rubino  angioma ciliegia, caratterizzato dal colore rosso brillante. Gli angiomi non sono lesioni maligne, in ogni caso però è sempre bene che siano visti da un medico almeno al primo riscontro.
angioma-rubino-angioma-ciliegia

Il tipico angioma rubino o angioma ciliegia.

  • Cloasma: chiamato anche melasma, che è una macchia cutanea caratterizzata dall’ipermelanosi,  cioè dall’eccessiva produzione e accumulo di melanina sulla pelle. La melanina è un pigmento derivante dai melanociti che serve a scurire la pelle a proteggersi dai raggi solari. Nel cloasma avremo un imbrunimento della cute, si verifica sopra durante la gravidanza, o durante l’utilizzo di una pillola contraccettiva.

 

Melasma - Cloasma

Il cloasma, o melasma, è una tipica macchia rossa o bruna della pelle legata alla gravidanza o all’uso della pillola

  • Emangiomi: sono tumori benigni delle cellule endoteliali, sono lesioni che rivestono le strutture vascolari e sono molto frequenti. Gli emangiomi in particolare costituiscono i tumori vascolari più frequenti nei bambini. Si suddividono in emangiomi congeniti, che possono essere rapidamente involutivi, non involutivi o parzialmente involutivi, ed in emangiomi infantili.  L’emangioma si differenzia anche in base alle sue caratteristiche fisiche, potendo essere multiplo o singolo (emangioma isolato), profondo, superficiale o combinato. Alcuni emangiomi, di dimensioni maggiori e forma irregolare, sono chiamati emangiomi segmentali. Altri emangiomi assumono caratteristiche meno benigne, come ad esempio il tuffed emangioma e l’emangioendotelioma kaposiforme, con problematiche completamente diverse rispetto ai precedenti.
Macchia rossa sulla pelle di un bambino, è un emangioma.

L’emangioma, tumore endoteliale vascolare benigni, causa molto frequente di macchie rosse nella cute dei bambini.

  • Ecchimosi , sono secondarie a contusioni contro altri oggetti, emergono in seguito ad uno stravaso ematico superficiale.
  • Ematomi, sono come le ecchimosi ma lo spandimento di sangue interessa gli strati profondi della cute.
Tipico ematoma perioculare.

Tipico ematoma perioculare.

  • Eritema, è un tipo di macchia rossa della pelle che è dovuta allo vasodilatazione arteriosa (attiva), o vasodilatazione venosa (passiva) dei vasi sanguigni della cute. A differenza delle macule premendo sopra la pelle eritematosa, il rossore scompare. I tipici eritemi sono
    • Eritemi che insorgono nei bambini, sono quelli delle malattie esantematiche dell’infanzia come il morbillo, la scarlattina, la rosolia, ed esantema subitum o sesta malattia.
    • Eritema solare, cioè la classica scottatura con arrossamento della pelle associato a prurito e, a volte, a formazione di bolle dopo un esposizione al sole prolungata ed esagerata.
    • Eritemi da reazioni avverse ai farmaci.
Macchie rosse da rosolia

Il dorso di un bambino colpito da rosolia. Notare le tipiche macchie rosse che partono dal volto dietro le orecchie e sulla fronte, e poi si diffondono su tutto il corpo.

Eritema solare macchia rossa

Il tipico eritema solare con il segno del costume.

  • Ponfo (pomfo), è un piccolo rialzamento di consistenza solida della pelle di solito accompagnato da un intenso prurito, di colore rosso. Il pomfo è dovuto alla presenza di vasodilatazione ed edema della cute, ed è la tipica macchia della pelle che compare durante una reazione allergica nella cosiddetta orticaria. Il ponfo è chiamato anche lesione orticarioide. Macchie rosse sulla pelle rilevate rispetto alla cute circostante, fortemente pruriginose e insorte in breve tempo sono quindi spesso dei pomfi secondari ad un’orticaria.
pomfo e orticaria

Tipiche lesioni orticarioidi confluenti tra loro, arrossate e fortemente pruriginose.

  • Vescicola è una lesione cutanea rilevata rispetto alla pelle circostante ma, al contrario del pomfo, è di consistenza liquida. La vescicola infatti è una piccola cavità di dimensioni solitamente inferiori al centimetro, il cui contenuto può essere sieroso o ematico. Le vescicole sono le tipiche lesioni della pelle che compaiono in corso di varicella o nella sua recidiva (fuoco di Sant’Antonio o herpes zoster), nelle dermatiti eczematose e nell’herpes labiale e genitale.
  • Bolla: è un rilievo della pelle ripieno di liquido simile alla vescicola ma di dimensioni superiori al cemtimetro. È la tipica lesione del pemfigo volgare (bolla sierosa), mentre il pemfigoide bolloso si caratterizza per bolle di tipo eritematoso che contengono spesso sangue.
  • Flittene: il flittene è una lesione della pelle ripiena di liquido sieroso che si sviluppa dopo il contatto con agenti fisici, come caldo o freddo rilevanti, o dopo il contatto con sostanze chimiche. Il flittene è la tipica lesione cutanea che si sviluppa in seguito ad un ustione.
  • Pustola, è una alterazione della pelle, rilevata ed eritematosa, che è tipica di malattie come l’acne, la foruncolosi e l’impetigine. La pustola è spesso ripiena di pus.
  • Papula: la papula è una lesione rossastra solida della cute, ed è causata alla proliferazione cellulare o all’infiltrazione di tipo infiammatorio secondarie ad insulti come le malattie esantematiche dell’infanzia o le punture di insetto. La papula è piccola, di solito inferiore a 0,5 cm.
  • Placca. La placca è una lesione delle caratteristiche simili a quelle della papula, cioè una lesione solida superficiale, ma si differenzia dalla papula a causa delle sue dimensioni superiori al mezzo cm. La malattia per eccellenza nella quale si riscontrano placche diffuse è la psoriasi. Nota bene: a volte tante papule vicine si fondono, dando origine una placca.
  • Nodulo. Il nodulo è una lesione solida, rilevata rispetto alla pelle circostante, di dimensioni superiori al mezzo centimetro, causata dall’infiltrazione degli stati profondi della cute. Il nodulo è una lesione tipica di molte malattie spesso maligne quali possono essere il basalioma cutaneo, il melanoma, il carcinoma cutaneo. Altre malattie molto conosciute che danno noduli diffusi sono la sarcoidosi e l’eritema nodoso, che danno nodosità dure alla palpazione e spesso dolenti.

In ogni caso, se noti una macchia rossa sulla pelle di cui non ti eri mai accorto/a, recati dal medico curante che ti saprà rassicurare nella maggior parte dei casi, o, se necessario, consigliare un consulto da uno specialista dermatologo.

 

3.6 (72.5%) 48 votes

Tags:

9
Lascia una recensione

5 Comment threads
4 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
7 Comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Arianna Cutecchia

Buonasera ho da circa 4 mesi una macchia rossa a pelle quasi impercettibile a fianco l’ombelico con un cerchio che è partito all’ombelico e stà crescendo sempre di più ora mai è arrivato ai fianchi…sono stata dal mio medico e mi ha prescritto un antimicotico in crema che non è servito a nulla e ho appena finito una terapia di 10 giorni con un anatomico per bocca.
2 anni fa sono stata sottoposta a un parto con taglio cesario.
Ora ho fissato l’appuntamento con il dermatologo.
Devo fare degli esami?
Cosa potrebbe essere?
La ringrazio molto
Cutecchia Arianna

Vittoria

Mio marito senza nessun sintomo si è ritrovato con della maccchie rosse di circa 1 centimetro sulle natiche e sulle gambe un po più piccole .
dopo10 giorni non è cambiato nulla.sono tali e quali non ha prurito.
Ho notato che al centro hanno un color senape ma sono liscie.
Ha eseguito tutti gli esami del sangue che risultano negativi.

AleAngelleli

Salve Dottore, grazie per l’articolo. Tra le varie problematiche della pelle, non ho visto gli emangiomi. Spesso gli emangiomi colpiscono i bambini. Ho letto molte info a riguardo su www emangioma net, ma se aggiungerà la parte degli emangiomi il suo articolo sarà di sicuro il più completo nel web.

Tito

Salve dottore grazie della sua chiarezza sarebbe interessante qualche parola riguardante i nei.
Grazie
Tito

Marta

Ho tutte delle macchie rosse sulla pelle, in certi punti sono più dei puntini rossi che delle macchie, poi ho macchie rosse sulle gambe, macchie rosse sulla schiena, puntini rossi su tutto il corpo insomma. Ma mi preoccupa soprattutto le macchiette rosse sulla schiena. Mio marito aveva delle macchie rosse sul glande e sul viso e sulla lingua, potrebbe essere che me le ha passate lui??

Copyright Esamievalori.com 2018

Log in with your credentials

Forgot your details?