TNF – Tumor Necrosis Factor

TNF – TUMOR NECROSIS FACTOR

Il TNF è una citochina (un tipo di proteina di fase acuta) che entra in gioco durante i processi infiammatori del nostro organismo. Il Tumor Necrosis Factor è una inoltre una glicoproteina poichè alla classica struttura proteica di aminoacidi è legato un residuo oligosaccaridico (un tipo di zucchero), che viene prodotta principalmente da macrofagi attivati e monociti, e in minor misura da linfociti, granulociti neutrofili ed eosinofili, e mastociti.

Il TNF ha un’azione modulante sul nostro sistema immunitario. In particolare:

  • Ha un’elevata attività necrotizzante verso linee cellulari tumorali e aumenta la possibilità di rigetto nei pazienti trapiantati.
  • Gioca un ruolo fondamentale nella fase acuta dell’ infezione, insieme a interleuchina 1 (IL-1) e interleuchina 6 (IL-6) di cui concorre direttamente nella produzione.
  • Inibisce la replicazione virale nell’organismo
  • Inibisce l’attività della lipoproteinlipasi epatica cui può conseguire iperlipemia (aumento dei lipidi circolanti).
  • È responsabile del sopore e della cachessia (dimagrimento con peggioramento dello stato nutrizionale) caratteristiche delle infezioni croniche e contribuisce a determinare le disfunzioni presenti nello shock settico.
  • Sembra giocare un ruolo anche in patologie con le malattie infiammatorie croniche intestinali (IBD), la depressione e il morbo di Alzheimer

Elevati livelli di Tumor Necrosis Factor possono essere riscontrati in tutte le situazioni di infiammazione e flogosi, ed hanno sia significato diagnostico che prognostico.

Il TNF viene anche utilizzato come farmaco con il principio attivo Tasonermina (Nome commerciale Beromun). La terapia con TNF ricombinante favorisce l’incremento di interleukina 6 e viene utilizzata in alcune forme di tumori come i sarcomi.

TNF – Tumor Necrosis Factor
Vota questo articolo

Tags:

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami

Copyright Esamievalori.com 2018

Log in with your credentials

Forgot your details?