T4 e FT4 BASSO – TIROXINA TOTALE e LIBERA BASSA

T4 e FT4 BASSOTIROXINA TOTALE e LIBERA BASSA
4.1 (81.18%) 17 votes


La tiroxina (T4), è il principale ormone della ghiandola tiroide, che viene prodotto grazie all’azione stimolante del TSH (ormone tireotropo o tireotropina) prodotto dall’ipofisi. La tiroxina viaggia nel sangue legata a specifiche proteine, e solo una piccola parte, la tiroxina libera (fT4) circola nel sangue non legata alle proteine. La tiroxina libera però è la frazione di ormone realmente attiva, ed è inoltre l’esame più utile se si vuole conoscere in modo affidabile la funzionalità della tiroide. In presenza di tiroxina libera o fT4 bassa si avrà una condizione di ipotiroidismo.

Tiroxina libera e totale (fT4 e T4) bassa

La tiroxina totale (T4) è bassa quando scende sotto i 4.5 μg/dL (oppure le 58 nmol/L secondo l’unità di misura dell’SI, l’International System of Units)

La tiroxina libera o free (fT4) è bassa quando scende sotto i 0.8 ng/dL (oppure i 10 pmol/L secondo l’unità di misura dell’SI, l’International System of Units)

Tiroxina libera e totale (fT4 e T4): quando eseguire l’analisi

Tiroxina libera e totale (fT4 e T4) vengono dosate per valutare la funzionalità tiroidea ed individuare eventuali alterazioni sia da ridotta funzione tiroidea (ipotiroidismo), sia da aumentata funzione tiroidea (ipertiroidismo); dosare i valori di T4 e fT4 è utile inoltre per monitorare l’appropriatezza della terapia sostitutiva con ormoni tiroidei in caso di ipotiroidismo, o della terapia soppressiva in caso di ipertiroidismo.

La tiroxina, chiamata anche T4tetraiodotironina, unitamente alla triiodotironina (T3) rappresentano gli ormoni tiroidei, sostanze prodotte e secrete dalla tiroide, una ghiandola a forma di farfalla che si trova sul collo, ai lati della trachea. Questa sostanza ha una struttura molecolare basata su 4 molecole di iodio, ed è prodotta da particolari cellule della tiroide chiamate “follicolari”, partendo da una molecola precursore, la tireoglobulina, che si trova stipata nella colloide dei follicoli tiroidei. Questo ormone fa parte delle sostanze “lipofile”, cioè che si sciolgono in sostanze grasse ma non nell’acqua, quindi non può essere trasportato nel sangue a causa della sua ridotta solubilità. Per questo, la maggior parte della tiroxina (più del 70%) si lega alla “globulina legante la tiroxina” (TBG, Thyroxine Binding Globulin), mentre la quota restante viaggia nel sangue associata ad altre due proteine plasmatiche, l’albumina e la prealbumina (chiamata anche transtiretina). A causa della relativamente bassa concentrazione plasmatica degli ormoni tiroidei, la TBG è saturata di rado oltre un quarto della sua capacità complessiva; ciò significa che la TBG è presente in eccesso rispetto alla quantità di ormoni tiroidei che vi si possono legare. Solo una piccola parte del totale di T4 prodotta dalla tiroide (circa lo 0, 3%) è quindi libera nel torrente ematico. Questa è definita tiroxina libera, o free T4, ed è spesso abbreviata con la sigla fT4.
Per valutare la funzione tiroidea e i livelli di ormone tiroideo con reale attività biologica, è utile misurare la frazione libera nel sangue, cioè l’fT4, anziché i livelli assoluti. L’fT4 esprime infatti la quantità di tiroxina effettivamente attiva sul metabolismo corporeo, ed è indipendente da fattori confondenti come l’aumento o la diminuzione delle proteine plasmatiche che possono alterare invece la misurazione della tiroxina totale.

Torna all’introduzione

Segui la pagina ufficiale di Esami e Valori!
Se non l’hai ancora fatto, registrati su Google+ e fai clic su “Segui”.

Tiroxina libera e totale (fT4 e T4) bassa cause

I valori di T4 e fT4 sono regolati da un sofisticato meccanismo chiamato asse ipotalamo ipofisi tiroide, che permette all’organismo di regolare la produzione degli ormoni tiroidei. Grazie a tale sistema, gli ormoni fT3 e fT4 sono tenuti nel range di normalità dal TSH (thyroid stimulating hormone o tireotropina), prodotto a livello ipofisario, che a sua volta viene regolato dalla produzione di TRH (Thyrotropin
releasing hormone o ormone rilasciante tireotropina) a livello talamico. Quando, per varie ragioni, la tiroide produce ormoni tiroidei in difetto, l’ipofisi interviene aumentando la secrezione di TSH, così da aumentare l’impulso produttivo alla ghiandola tiroidea e a riequilibrare i valori di tiroxina e triiodotironina. Non appena i valori di fT3 e fT4 tornano nella norma, TSH rientra a sua volta rapidamente nella norma. Alcune volte però, tale meccanismo di autoregolazione non funziona, o non è sufficiente a colmare il deficit di tiroxina e triiodotironina. In questo caso, avremo un ipotiroidismo con valori alti di TSH. Altre volte, vi è un calo della produzione di TSH non legata alla funzione tiroidea, che non permette un’adeguata la produzione di T4. In questo caso avremo una situazione di ipotiroidismo conlivelli bassi di TSH.

Se trovi questo articolo utile, aiutaci a renderlo più visibile! Clicca sul +1 !

Le cause principali di T4 e di fT4 bassi sono:

Tiroiditi autoimmuni: rappresentano la causa più comune di ipotiroidismo, sono caratterizzate da un processo infiammatorio che colpisce la ghiandola tiroide, secondaria ad una anomala risposta immunitaria causata dal nostro stesso organismo, che non riconosce le cellule della tiroide e le attacca come fossero organismi ostili. L’ipotiroidismo da tiroidite è caratterizzato da valori alti di TSH, fT4 basso e presenza di elevati valori di anticorpi antitiroide, che sono gli anticorpi anti tireoperossidasi (anti TPO o ab TPO), anticorpi anti recettore del TSH (anti TSH) e anticorpi anti tireoglobulina anti TGB).. La tiroidite autoimmune con ipotiroidismo più importante e frequente è la Tiroidite di Hashimoto.

Insufficiente apporto di iodio:  la produzione di ormoni tiroidei necessita di iodio, la materia prima indispensabile per la sintesi di tiroxina e triodotironina. Se non viene introdotto nell’organismo a sufficienza con l’alimentazione, la tiroide non riuscirà a produrre T3 e T4 a sufficienza. In alcune parti dell’Italia gli alimenti sono meno ricchi di iodio rispetto a quanto indicato dalla FDA, ed è questo il motivo per cui il sale da cucina viene addizionato con composti a base di iodio.

Tiroidite virale (tiroidite di De Quervain): processo infiammatorio tiroideo è legato ad un’infezione virale che causa una tiroidite sub-acuta, che si manifesta in due fasi distinte: in un primo momento la tiroide viene stimolata dal processo flogistico e produce grandi quantità di ormoni tiroidei, con conseguente riscontro di TSH basso nel sangue. In seguito, la tiroide entra in una fase di ridotta attività, e non è più in grado di mantenere adeguati livelli di ormoni tiroidei. In questa fase, più prolungata, è normale riscontrare TSH alto e fT3 e fT4 diminuiti.

Assenza di tiroide per cause chirurgiche (tiroidectomia) o farmacologiche: in caso di tumori o patologie che richiedono la rimozione parziale o totale della tiroide, vi sarà un parziale o totale blocco della produzione di ormoni tiroidei (triiodotironina e tiroxina bassi o assenti). Questo, se non bilanciato da una corretta terapia sostitutiva farmacologica, provocherà un’aumentata produzione di TSH da parte dell’ipofisi, per cercare di compensare l’assente produzione di tiroxina e triiodotironina. Oltre che per asporazione chirurgica, questo può accadere anche in caso di distruzione tiroidea tramite farmaci come lo iodio radioattivo, o in seguito ad un suo danneggiamento dopo terapia con radiazioni (ad esempio per radioterapia di tumori localizzate nelle vicinanze del collo).

Ipotiroidismo congenito: in alcune persone la tiroide presenta una malformazione sin dalla nascita, provocando una situazione di ipotiroidismo che va fino da subito corretto per evitare gravi conseguenze nello sviluppo del bambino.

Malattie da accumulo: sono patologie rare, nelle quali a livello tiroideo si accumulano sostanze che ne danneggiano i tessuti e la rendono malfunzionante. Come conseguenza la produzione di T3 e T4 sarà ridotta, causando una risposta secondaria a livello dell’ipofisi con iperproduzione di TSH. Tra le malattie che danno deposito a livello tiroideo ricordiamo l’amiloidosi, che ha come causa il deposito di proteine a basso peso molecolare prodotte dall’organismo in modo anomalo che si accumulano tra gli spazi intracellulari della ghiandola danneggiandola, e l’emocromatosi, caratterizzata da deposito di ferro.

Farmaci: ci sono alcune terapia farmacologiche che possono compromettere la produzione di ormoni tiroidei, con livelli ematici di tiroxina totale e libera bassa, e inducendo un secondario innalzamento dei livelli ematici di tireotropina (TSH). Tra questi il più frequente è l’amiodarone, un farmaco antiaritmico ricco di iodio che può provocare sia ipotiroidismo che ipertiroidismo. Altri farmaci che possono generare questo effetto collaterale sono l’interferone (utilizzato in terapia antivirali e in terapia immunoematologiche), e il litio, un psicofarmaco utilizzato nella cura di condizioni psichiatriche come il disturbo bipolare, o in alcuni tipi di cefalea.

Terapia ormonale tiroidea sostitutiva insufficiente:   i pazienti con un ipotiroidismo riconosciuto, che sono in terapia sostitutiva con ormoni tiroidei (il farmaco più utilizzato è l’Eutirox), devono effettuare periodici controlli ematici, per regolare la terapia. Spesso la dose di ormoni tiroidei assunta è insufficiente, questo si rifletterà con il riscontro di di fT4 e fT3 bassi nel sangue.

Gravidanza: durante la gravidanza vi è un aumento degli estrogeni placentari che stimolano produzione di proteine che trasportano gli ormoni T3 e T4 in circolo. Di conseguenza aumenta la frazione di ormoni tiroidei “legata” alle proteine trasportatrici, diminuisce quella “libera” nel sangue, e quindi si assiste ad una diminuzione dell’fT4 nel circolo ematico.

Torna all’introduzione

Tiroxina libera e totale (fT4 e T4) bassa sintomi

Il riscontro di valori bassi di ormoni tiroidei, ed in particolare di tiroxina libera e totale (fT4 e T4) permette di diagnosticare la presenza di ipertiroidismo. I principali sintomi in presenza di fT4 basso sono:

  • Bassa tolleranza al freddo
  • Labilità del tono dell’umore
  • Tendenza alla depressione
  • Stanchezza e debolezza
  • Aumento ponderale (tendenza ad ingrassare)
  • Pelle secca e fragile
  • Perdita delle sopracciglia (soprattutto la parte esterna)
  • Unghie sottili e fragili
  • Stitichezza
  • Irregolarità del ciclo mestruale
  • Dislipidemie (aumento del colesterolo)
  • Perdita di memoria

Torna all’introduzione

Come si effettua l’esame

L’esame si effettua a partire da un campione di sangue ottenuto con un prelievo venoso. Non è necessario essere a digiuno prima dell’esame. E’ noto che alcuni farmaci possono alterare i valori della tiroxina libera e totale. Nel caso quindi si stia assumendo una terapia farmacologica, è bene avvertire il medico di tutti i farmaci che si stanno prendendo.

Torna all’introduzione

Fattori che influenzano la misurazione

Alcuni farmci possono alterare la reale misurazione dei valori di tiroxina libera e totale nel sangue. Tra questi ricordiamo l’eparina, il fenilbutazone, la fenitoina, il litio, il propanololo, la quetiapina.

Torna all’introduzione

E ora che hai letto l’articolo, dai il tuo piccolo contributo: clicca sul pulsante!

12 Comments
  1. Simona 3 settimane ago

    Cosa puo causare tsh basso e t4 basso….in quanto in teoria uno dovrebbe essere alto e l altro basso. Io soffro di ipo…ma mi succede questo
    Grazie simona

    • Author
      Esamievalori 2 settimane ago

      Salve, potrebbe trattarsi di ipotiroidismo secondario a deficit ipofisario, Faccia vedere gli esami al medico curante che le consiglierà gli accertamenti indicati. Cordiali saluti.

  2. Anna 1 mese ago

    Salve, ho i valori ft3 e Ft4 rispettivamente di 0.86 ng/dl e 0,6. Ho 46 anni e non ho mai assunto farmaci. Crede che debba fare degli ulteriori accertamenti?
    grazie
    Cordiali Saluti

    • Author
      Esamievalori 1 mese ago

      Salve, penso sia utile approfondire per completezza con TSH ed anticorpi anti-tiroide.Cordiali saluti

  3. Claudio Manicastri 2 mesi ago

    Ciao, 😍ho l’FT4 basso. Può dipendere dalla annosa assunzione di Depakin e Seroque
    Causa disturbo bipolare?
    Graziee

    • Author
      Esamievalori 2 mesi ago

      Salve, i valori di TSH ed fT3 come sono?

  4. Natasha 2 mesi ago

    Buonasera ho fatto esame e s- tirocina libera (ft) è 0.81* ng/dL 0.93 -1.70 Ecliae S-tireotropina (tsh) 17.20u/ml 0.250-5.000 Eclia vorrei sapere se i valori sono nella norma

    • Author
      Esamievalori 2 settimane ago

      Salve, i valori sono indicativi di ipotiroidismo. Faccia subito riferimento al medico curante per gli accertamenti più opportuni.

  5. DOMENICO 1 anno ago

    Buonasera,67 anni, smesso da fumare,in cura con ULCEZOL da 20,OLPRESS da 40 la mattina,mezza TENORMIN da 100 dopo pranzo,CARDURA da 4 e CARDIOASPIRINA da 81 dopo cena.
    VALORI ANALISI
    A.A.Perossidasi tiroidea (TPO) >1000
    A.A.Tireoglobulina 24,6
    Sideremia 78
    Ferritina 36,6
    FT3 2,82
    FT4 7,13
    TSH 33,161
    La domanda è:i medicinali sopra indicati possono influenzare su questi valori,serve la tiroxina?Porgo distinti ossequi

    • Author
      Esamievalori 1 anno ago

      Salve, mancano le unità di misura ma il quadro è compatibile con un ipotiroidismo conclamato con TSH molto elevato ed FT4 ridotto. Probabilmente la causa dell’ipotiroidismo è autoimmunitaria, cioè da una tiroidite, come suggerisce l’alto valore di anticorpi anti tireoperossidasi. I farmaci da lei descritti non dovrebbero influenzare tale quadro. In ogni caso fatta sempre comunque riferimento al medico curante o allo specialista endocrinologo

  6. Anna 2 anni ago

    Desideravo sapere che cure ci sono per la tiroidite autoimmune perché il mio endocrinolico da me consultato mi dice che non debba fare nessuna cura ,ma io ho molta stanchezza sbalzi di umore ,pelle molto secca e disidratata perdita di peli sbalzi di umore ,io ho 59 anni per cortesia mi potete rispondere posso prendere lavitamina D
    Grazie

    • admin 2 anni ago

      Gentile Anna difficile darle una risposta senza conoscere i valori delle sue analisi del sangue

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Contattaci

Contattaci e poni la tua domanda

Sending

Esamievalori.com 2017. 

Log in with your credentials

Forgot your details?