Coronarografia:

La coronarografia (CNG) è un esame utilizzato per lo studio delle arterie coronarie, cioè le arterie che nutrono di sangue ossigenato il muscolo cardiaco, In caso di ostruzione delle arterie coronarie, il cuore può andare incontro ad ischemia miocardica, che si manifesta con i segni e i sintomi di angina pectoris  – dolore al petto, situato sotto la mammella di sinsitra o dietro lo sterno, spesso irradiato al braccio e alla spalla di sinistra – o di vero e proprio infarto cardiaco, nel quale oltre ai sopradescritti sintomi si aggiunge una alterazione degli enzimi cardiaci (troponina T e I, mioglobina, creatinkinasi). La coronarografia permette anche il trattamento delle alterazioni aterosclerotiche coronariche, tramite l’angioplastica ù l’allargamento dei vasi ristretti – e lo stenting – posizionamento di stent, piccoli tubicini che tengono la coronaria aperta anche a distanza dalla procedura.

(altro…)

  •  
  •  
  •  
  •  

Il dolore: tipi di dolore, cause, vie di trasmissione degli stimoli dolorosi

Il dolore è uno dei sintomi più diffusi nella vita delle persone, ed è la modalità con cui il nostro organismo ci comunica una situazione di pericolo e/o di danno dei tessuti corporei. Esiste un dolore acuto, di breve durata, ed un dolore cronico, che può essere intermittente o persistente, oltre che di tipo oncologico, cioè legato alla presenza di una neoplasia. Nel seguente articolo saranno esplorate le principali caratteristiche dei vari tipi di dolore.

(altro…)

Emorroidi interne ed esterne: sintomi, rimedi e cura della malattia emorroidaria in gravidanza

Emorroidi

Le emorroidi sono dei gavoccioli (piccoli rigonfiamenti) venosi che si trovano in prossimità dello sfintere anale. Le emorroidi prendono origine dai plessi emorroidari interno ed esterno, configurando rispettivamente le emorroidi interne e le emorroidi esterne, e normalmente non danno sintomi particolari. In alcune condizioni però si possono gonfiare, dando una spiacevole sensazione dolorosa durante la defecazione o durante la posizione seduta. Possono anche scivolare verso l’esterno, protrudendo dalla rima anale e dando origine ad un prolasso emorroidario. Infine, possono complicarsi con sanguinamenti di entità più o meno rilevante, o con trombosi venosa. I sintomi si aggravano se alle emorroidi si associano altre patologie anali come le ragadi o piccole fistole perianali. Vi sono alcune condizioni, come la stitichezza, una alimentazione non corretta, ma anche semplicemente una gravidanza, che possono favorire lo sviluppo delle emorroidi. Fortunatamente esistono cure e rimedi efficaci per la malattia emorroidaria.

(altro…)

Albumina alta e bassa nel sangue, nelle urine ed in gravidanza

L’albumina è la principale proteina prodotta dal fegato, ed è una sostanza molto importante per l’organismo. L’albumina ha molte funzioni tra cui il mantenimento della pressione oncotica (evitando ritenzione idrica ed edemi declivi), il trasporto di sostanze di scarto,ormoni, farmaci e molti altri metaboliti, il mantenimento di un Ph nei limiti di norma.

L’analisi dei livelli sierici di albumina, effettuata con una tecnica di laboratorio chiamata elettroforesi sieroproteica è un esame molto importante, che permette di orientare il medico verso patologie specifiche. Un’albumina alta dovrà far escludere come prima ipotesi uno stato di disidratazione ed ipovolemia, mentre un’albumina bassa (talvolta complicata da sintomi come edemi declivi ed ascite) porterà il clinico ad indagare la funzionalità epatica e renale, oltre che la funzionalità intestinale ed il tipo di alimentazione della persona interessata.

(altro…)

Lansoprazolo

Lansoprazolo

Il lansoprazolo è un farmaco inibitore di pompa protonica (Proton Pump Inhibitor, PPI), utilizzato per contrastare l’acidità gastrica. E’ normalmente impiegato nella terapia della gastrite e della duodenite, della malattia da reflusso gastro-esofageo (MRGE), nel trattamento dell’ulcera gastrica e duodenale, e nella protezione gastrica in paziente che assumono terapia croniche con antinfiammatori (ad esempio l’acido acetil salicilico, ovvero l’aspirinetta). E’ anche impiegato, per brevi periodi, in associazione alla terapia antibiotica nella cura eradicante per l’H.pylori, un batterio che colonizza lo stomaco, con sintomi e conseguenze anche rilevanti.

Il Lansoprazolo è un principio attivo relativamente sicuro e con pochi effetti collaterali, ed è disponibile come farmaco generico o con il nome commerciale di Lansox. Altri farmaci inibitori della secrezione acida della stessa famiglia del lansoprazolo sono l’omeprazolo, il pantoprazolo, e l’esomeprazolo.

(altro…)

Tiroidite di Hashimoto: cause, sintomi e cura della tiroidite cronica autoimmune

La tiroidite cronica di Hashimoto, chiamata anche tiroidite cronica autoimmune o tiroidite linfocitaria, è un’infiammazione cronica della ghiandola tiroide, e rappresenta una malattia molto comune. Rappresenta infatti la causa più frequente di ipotiroidismo dell’adulto, ed è secondaria ad un processo autoimmune che colpisce il tessuto tiroideo. I sintomi di tiroidite di Hashimoto sono i classici sintomi di ipotiroidismo (aumento di peso, stitichezza, depressione). La terapia è basata sull”utilizzo di levotiroxina per la correzione dell”ipotiroismo, la prognosi è molto buona.

(altro…)

Tiroidite di De Quervain o tiroidite sub-acuta: cause, sintomi, diagnosi e terapia

La tiroidite è un processo infiammatorio a carico della ghiandola tiroide. La tiroidite di De Quervain, o tiroidite subacuta, è una patologia a verosimile genesi virale, caratterizzata da febbre, dolore e gonfiore al collo in corrispondenza della tiroide. E’ caratterizzata da un iniziale ipertiroidismo, seguito da un transitorio ipotiroidismo, con un ritorno verso la normale funzione tiroidea nella maggior parte dei casi. (altro…)